IL DIRITTO-DOVERE
DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE

Ogni giovane ha il dovere, ma soprattutto il diritto, di seguire un percorso di studi attraverso cui conseguire un titolo per inserirsi nel mondo del lavoro. Il diritto-dovere di istruzione e formazione dura almeno fino a 18 anni e ognuno può scegliere, sulla base dei propri interessi e delle proprie capacità, di proseguire gli studi nel sistema della formazione scolastica (licei, istituti tecnici, istituti professionali, presso scuole statali o paritarie) oppure nel sistema dell’Istruzione e Formazione Professionale (IeFP).

I DESTINATARI
Possono iscriversi al primo anno dei percorsi di IeFP ragazze e ragazzi in possesso del titolo di diploma di scuola media inferiore (scuola secondaria di I grado) ed età inferiore a 18 anni, che vogliano acquisire conoscenze e capacità pratiche capaci di farli avvicinare il più rapidamente possibile al mondo del lavoro.

STRUTTURA DEI PERCORSI FORMATIVI
Durata: triennale;
Frequenza: obbligatoria.
Orario lezioni: antimeridiane.
Contenuti: le conoscenze scolastiche di base (italiano, storia, matematica, inglese, ecc…) sono integrate con conoscenze tecnico-professionali, da sperimentare nei laboratori dedicati alla pratica.
Alternanza formazione/lavoro: dal secondo anno tutti i corsi prevedono un periodo formativo in azienda (stage).
Certificazione: al termine del terzo anno, superato l’esame finale, è rilasciato l’Attestato di Qualifica Professionale, che ha validità su tutto il territorio nazionale ed europeo. È inoltre possibile frequentare il quarto anno per ottenere il diploma di Tecnico Professionale.

I CORSI IEFP SONO GRATUITI
• Non è prevista alcuna tassa di iscrizione.
• Non si devono acquistare libri (dispense gratuite)
• Non si devono acquistare materiali per le attività pratiche (forniti gratuitamente dall’Ente)
• È previsto il rimborso delle spese di trasporto (presso il Comune di residenza presentando certificato di frequenza)
• Coloro che superano gli esami di qualifica del terzo anno, ottengono una borsa di studio.